Siamo ancora qua

Allora vediamo un pochino.
Domani comincia la sessione di esami. Yeeeee.

E come ogni volta da circa due anni mi ritrovo al giorno prima con metà materiale da ripetere.
“Ma allora vai a studiare!”
Eh ne avessi la voglia. Ormai non trovo stimoli e non mi sento invogliata dall’ambiente.

“Dai su, sono gli ultimi sforzi”
Eh si va bene. Ok. Facile a dirsi.
So già come andrà a finire stasera: adesso sto “tranquilla”, cenerò, mi verrà un attacco di panico in cui mi rannicchierò sul letto ,piangendo, chiedendomi “Perché è successo?”. Mamma verrà in camera, preoccupata e allo stesso tempo arrabbiata perché “Hai avuto tanti giorni per studiare e non trovarti all’ultimo”. Ha pienamente ragione.
Ma io come glielo faccio capire che non è facile dover studiare un qualcosa che non ti piace, non ti stimola e non premia le tue giornate passate col culo davanti alla scrivania?

“Marta guarda ti capisco” ,dicono alcune amiche, “se vuoi parlare di qualsiasi cosa ci sono”. Il bello è che non ho niente da dire, niente da raccontare.

E adesso sto qui seduta, con un’ansia crescente, mentre ascolto gli Alabama Shakes.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...