IT’S BEGINNING TO LOOK A LOT LIKE CHRISTMAS #3 : REGALI,VIGILIA E CENONI VARI

Durante la settimana del mio compleanno non sono stata con le mani in mano, ma ogni singolo giorno pensavo a cosa poter fare come regalo di Natale agli amici. Per me, come per molti (penso), non è così semplice scegliere un regalo.
Ogni regalo che faccio è meditato e preciso per ciascuna persona.

Martedì della settimana dopo sono uscita per Pisa con la mia Podde (Silvia). Erano mesi che avevamo detto di incontrarci e di passare una giornata insieme a zonzo. Partiamo con una Silvia disperata che vuole portarsi via statue, fiori e decorazioni natalizie all’interno degli uffici dell’UniPi e continuiamo con me stessa che cerca di spiegare al ragazzo della copisteria che di 3 mi mancava solo un libro.

Ci dirigiamo poi in borgo per commissioni e per dare un’occhiata a qualche probabile regalo. Dopodiché ce ne andiamo al duomo dove Silvia pensa bene di mangiarsi alcuni biscottini che ho fatto per natale e cominciano anche le numerose selfie sceme(di cui l’esempio sotto).

Giunge l’ora del pranzo e siccome volevamo stare leggere e non abbuffarci decidiamo di andare al ristorante giapponese Zen ,in via Santa Maria.
10881426_10205504190706886_793140161_n
Questa è solo una piccola parte di ciò che abbiamo mangiato.

Il resto del pomeriggio l’abbiamo passato passeggiando per Pisa, per negozi e con la mia ansia per i regali che cresceva.
Quest’anno sono rimasta molto delusa.  Non ho trovato quasi niente che mi colpisse particolarmente, né per le mie amiche e figuriamoci per me.

Una volta tornata a casa via ad impacchettare i regali e a fare i bigliettini.

Vigilia di Natale:
Giornata passata in completa ansia.
I regali piaceranno? I piatti riusciranno? Riuscirò a rimanere sveglia per la Veglia?(la risposta a quest’ultima domanda è no).
Di solito la vigilia in casa mia mangiamo poco, quest’anno è stata pesantissima: frittura di pesce.
E dopo cena tutti a guardare Lo Hobbit, la desolazione di Smaug.

Natale:


Mi sveglio 5 volte durante la notte perché impaziente di scartare i regali, tra i quali questo fatto dalle mie migliori amiche


Due parole: è bellissimo. E’ un cofanetto con dentro 50 ricette tra muffin, cupcakes ed altro + 12 pirottini in silicone.
Per Capodanno sperimenterò già una ricettina. Ma poi, voglio dire, anche solo la scatolina di latta.
E poi si comincia. Piano piano arrivano i parenti e gli Hunger Games del natale hanno inizio. Lo scopo è arrivare fino a befana senza scoppiare.
Il menù prevedeva:
Mini tortine salate scamorza affumicata e funghi
mini quiche ai porri e formaggi
crostini toscani
Ravioli di cavolo con salsa di zucca
Anatra
Frutta secca
Panforte
Panna cotta con gelatina di melograno

Il pomeriggio l’abbiamo passato tra chiacchiere, mia nonna che ride come una metta mentre mi vede giocare a GTA (= investire persone, guidare contromano e non rispettare né precedenze né semafori) e digerire tutto il ben di dio mangiato.
La sera un bel te caldo e poi via a preparare il dessert per il giorno dopo.

Santo Stefano:

Uno dei dolci più infernali (e calorici) che abbia fatto: il Croquembouche.
Questa foto ritrae il prima che si decomponesse. L’ho chiamata ” L’opera d’arte in evoluzione”, perché ogni volta perdeva qualche pezzo e dovevo rincollarlo al suo posto, con l’uso del caramello(mi sono ustionata un dito).
Per Santo Stefano tutta la famiglia era a pranzo da nonna (<3), che ovviamente non poteva farci morire di fame.
Menù:
– Antipasti del giorno prima
– cannelloni di zucca (la cui ricetta trovate in questo blog)
– cinghiale in umido con olive
-frutta
– Pandoro, panettone, panforte, cioccolatini, Croquembouche

Ed anche quella sera non abbiamo mangiato molto.
Il 27 poi era il compleanno di babbo, ma non abbiamo mangiato molto.
Cannelloni, spinaci con ceci e pandoro.

E queste sono le mie feste. Domani sarà Capodanno e anche domani mattina al lavoro!
Mamma ha già preparato il ragù.
Prevedo una grossa scorpacciata. :p

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...