Guida galattica per Lucca Comics&Games 2014, ossia: 10 modi per sopravvivere.

Praline Bicolore

Lucca è quel posto dove le ragazze hanno un seno prepotente ed un décolleté violento. Se ce l’hanno.
Perché Lucca Comics & Games, DUEMILAQUATTORDICI nel nostro caso, è l’evento in cui la logica si sovverte.
Le persone si (s)vestono tanto che pensi che te la stiano per dare. Poi però no, non te la danno.

A queste tremende esperienze, ai traumi della fine d’ottobre e l’inizio di novembre, decido di dispensare

Dieci buoni consigli per sopravvivere. O per morire bene, se proprio si deve.

1. La folla.

Nel periodo del comics la densità raggiunge tranquillamente i 201,64 tizi strani/km². Immaginate dei menomati mentali in fila uno dietro l’altro, che si bloccano a vicenda, sparlano di qualche vestito cucito male (Ndr. cosplay), taluni impegnati in attività losche altri, invece, che disegnano a terra coi gessi bianchi per ricreare portali per l’altro mondo.

Munirsi di: luoghi comuni come “che palle”…

View original post 1.005 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...